18 febbraio 2009

Sei Gay? ecco che cosa penso di te

Girovagando per la rete ecco quali frasi "degne" di nota si possono trovare in merito all'essere gay...

Credo che ormai ci sia poco che mi stupisca ma alcune di queste frasi sarebbero da candidare agli oscar in quanto denotano una ignoranza paurosa e molto pericolosa....

Ma veniamo alle frasi in questione...

  • "Ma perchè ogni volta che si dice qualcosa sui gay succede il finimondo e se invece si dicono cose sugli etero nessuno se ne sbatte!!?? io nn sn contro i gay, ho molti amici che lo sono... ma nn sopporto questa ipocrisia... prima vogliono far parlare di se... poi quando lo si fa in male si incazzano"
  • "Sembra che non si possa mai toccare i gay e loro fanno quello que gli pare e piace, ma chi sono???"
  • "I gay si sentono sempre e comunque tirati in ballo... che stress... se non avessero nulla di cui vergognarsi (come dicono...) allora eviterebbero certe polemiche... pero' le fanno ugualmente"
  • "Ma che mondo è quello dei gay che vogliono imporre a tutti un credo di cui non si può nemmeno discutere? Basta, che la finiscano, sono diventati arroganti, invadenti e, almeno verbalmente, abbastanza violenti"
  • "Se i gay ritengono naturale sentirsi a loro agio per il loro stato, perchè non accettano che altri, possano invece sentire disagio?"
  • "Tutti fanno attenzione a non parlare male dei gay come se stessimo parlando di persone normali ma non lo sono!!! se ci fate caso tutti i gay hanno un passato burrascoso e brutto, questo fa pensare quindi che l'essere gay non e' costituito dal vero amore ma da altro!"
  • "A tutti gli omossessuali: lasciate liberi gli etero di esprimere le propie opinioni, o per farlo si deve formare l'arcietero?"
  • "Avere un figlio tossico o un figlio omossessuale sono due alternative che metto sullo stesso piano... entrambe tragiche e disastrose"
  • "I gay sono una lobby, Quando l'omosessuale si sforza di vincere le sue tendenze disordinate e non ne fa una bandiera non pone nessun problema, anzi è una persona degnissima e rispettabilissima. Quando l'omosessuale diventa gay allora le cose si mettono male. Perchè a questo punto quello che è un vizio personale si vuole fare diventare una virtù pubblica. E' come se un pedofilo si battesse per vedere riconosciuta la normalità e la bontà del suo comportamento, inteso come espressione di un sentimento pofondo."
  • "Essere gay è una sorta di malattia perchè contro natura. Tutte queste persone dovrebbero apparire il meno possibile con l'etichetta di gay perchè è solo una cattiva pubblicità per i bambini. Pensate se divntassero tutti gay... il mondo finirebbe. Ciò non toglie il fatto che non andrebbro insultate queste persone ne emarginate, semmai compatite".
  • "Come si puo pretendere di dire che l'omosessualità è una cosa normale? non ho niente contro i gay... semplicemente voi da una parte e io dall'altra. Ma non venite a dirmi o parlarmi di normalità, famiglia o altro..."

Alcune sono delle vere e propie "perle di saggezza" non trovate?
non ho davvero parole....

2 commenti:

Gan ha detto...

Come direbbe Byb: pessimismo e fastidio.
Sono cose che sento quotidianamente, e non c'è da stare allegri quando per emarginare e discriminare una minoranza la si taccia di intolleranza, invadenza, arroganza o addirittura violenza.
Come non bastasse siamo pure tacciati di immoralità, di anormalità e di depravazione.
Ma poi alla fine i cattivi siamo noi, se cerchiamo di opporci a questo stato di cose.

Marylain ha detto...

Più o meno le stesse cose le dicono a noi Childfree, Zaffissimo...
Rallegrati: siamo sulla stessa barca.

E che barca! -.-