08 agosto 2014

Considerazioni pre-vacanze

E' passato un mese dal brutto evento...
Devo ammettere di aver recuperato velocemente, forse xchè mamma erano gia' 6 mesi che era in una struttura e non piu' a casa e quindi era tempo che non vivevo con lei la quotidianita' ma brevi momenti quando uscivo da lavoro e andavo in clinica o quando con papa' andavo a trovarla tutti i sabato pomeriggio.
Pensandoci bene ho accusato molto di piu' lo stacco quando mamma ha avuto lo scompenso da alzheimer e prima di portarla in clinica ha passato 10gg di inferno in ospedale... ho pianto per tutto il tempo che e' stata li in quanto non si sapeva come sarebbe andata a finire. A volte penso di essere insensibile o forse sono un egoista che pensa a se... certo, vengo toccato da certe situazioni ma poi torno a pensare a me. Forse sono solo troppo critico con me stesso oppure e' effettivamente come ho scritto...

L'altra settimana rovistando tra le varie cartelle foto nel PC ho trovato un video di 10 minuti. Il video in questione e' stato fatto in occasione del compleano di mamma del 2012.
Non ho mai pensato di girare un video con i miei genitori e devo ringraziare Stefano di questo bellissimo ricordo... non fosse stato per questo video non avrei potuto rivedere e risentire la mamma ridere, sorridere e parlare. Ho fatto vedere il video a papa' il quale commosso mi ha detto che vedendo quel video sembra che mamma non sia morta...

Cambiando argomento...
Oggi e' l'ultimo giorno di lavoro. Domani parto per le vacanze. Passero' 10 giorni a Malaga/Torremolinos in Spagna e al rientro ripartiro' 5 giorni con papa' e mio nipote x Camogli in Liguria. Spero solo che nei 5 giorni in Liguria ci sia bel tempo visto che ad oggi il tempo in tutto il nord Italia ha fatto schifo.

25 luglio 2014

Vecchie foto

Nello sfogliare vecchie foto non ho potuto fare a meno di constatare quanto effettivamente mia madre sia sempre stata molto bella nonostante il passare degli anni e non lo dico solo perche' era mia madre.

In alcune sembra addirittura una bambola.
Molti mi dicono che le assomiglio... chissa'... lei ora non c'è più...

Di seguito 3 foto a caso... le nozze, i 2 anni di mia sorella e al mare con me e mia sorella (io sono il neonato)



06 luglio 2014

Addio mamma...

Sabato mattina...
... squilla il telefono e arriva la notizia...
... una di quelle notizie che sai che prima o poi sarebbe arrivata ma totalmente improvvisa x via dello stato in cui stazionava la sitazione e che mai avresti pensato piombasse cosi'.
Lei non c'é piu'.... sei mesi fa versai tante lacrime x lo stato improvviso in cui la malattia l'aveva trascinata dalla sera alla mattina eppure lei c'era ancora... sofferente ma c'era ancora... ieri invece il vuoto.
Anche se non mi vedeva piu' ne capiva (o forse si) quello che le dicevo, potevo toccarla e baciarla, potevo sentire il calore della sua pelle.

Avrei voluto stringerla forte, proteggerla come un padre o una madre fa con il proprio figlio anche se nel nostro caso i ruoli erano invertiti e invece non l'ho vista nemmeno morire... tenerle la mano mentre accadeva....

Ho scelto un vestito primaverile sui toni del rosa e altri colori pastello, lo spolverino leggero color avorio lungo come il vestito e le scarpe dello stesso colore per te che amavi essere sempre vestita bene nonostante la malattia.

Oggi eri li... distesa come la bella addormentata... il viso rilassato, il velo sopra di te come le spose... nessun bacio pero' può' ridestarti... avrei tanto voluto poter condividere tante altre cose con te invece non potrò farlo...
Ti amo tanto mamma... tutti mi dicono che hai smesso di soffrire, che vai in un posto migliore ma dirti addio fa cosi male.... mentre scrivo ho gli occhi pieni di lacrime che quasi fatico a vedere...

Martedi' il funerale e tutto sara' finito, non potro' piu' vederti ne toccarti...  ci resta ancora solo domani...


27 giugno 2014

Mancanza di riguardi?

Tu dai il 100% in un rapporto di coppia eppure ti viene rinfacciato che non pensi a lui/lei, che non hai riguardi nei suoi confronti e delle sue cose, che pensi a te, etc. etc. e allora ti domandi "ma possibile che sia davvero cosi?"  o è solo un modo per fare il bambino/a viziato/a?

Io ritengo di essere una persona che si dedica al partner ma che ovviamente quando a volte ha i suoi cazzi vuole solo starsene tranquilla e non dover pensare a ciò che dice/fa perché ne viene letto un messaggio di trascuratezza o menefreghismo, anche perché se dovessi mettermi anche io a fare le pulci sulle presunte mancanze non è che ne esce proprio un bel quadretto.

Mi piacerebbe stare sereno ma vengo continuamente punzecchiato/"maltrattato" finchè non sbotto e quando, puntualmente, accade ecco le solite frasi... "tu pensi solo a te",  "non hai riguardo x me e tutto quello che faccio", "non mi sostieni", "mi dai sempre contro", etc. etc.

Vorrei dire a tutte quelle persone che amano continuamente punzecchiare/"maltrattare" il partner e poi hanno pure da ridire sulla sua incazzatura cercando di portare acqua al loro mulino, che se hanno ancora il partner lo devono solo alla di lui pazienza e soglia di sopportazione ma che prima o poi questo modo di fare  porterà ad un punto senza ritorno. Per cui, please, rompete meno i cog***ni.

18 giugno 2014

Dove eravamo rimasti?

É un po che non mi faccio vivo sul blog..
Cosa posso dire...
Mamma ora é in una casa di riposo. Non parla più, non vede più, ne cammina più... il mese scorso le abbiamo fatto fare la PEG ossia l'inserimento di un piccolo tubicino nello stomaco al quale viene collegata una sacca dotata di una piccola pompa e con la quale viene alimentata visto che non mangia più per via orale. Se non l'avessimo fatto se ne sarebbe andata morendo di fame, tuttavia a volte mi chiedo se per lei non fosse stato meglio piuttosto che costringerla a questa esistenza... di certo non avrebbe mai immaginato di finire cosi i suoi giorni a 62 anni.
L'unica costante nella sua testa almeno è il ricordo di mio padre che è l'unico che riconosce sempre quando le parla. Dopotutto è stato l'uomo con cui ha trascorso tutta la sua vita da che aveva 18/19 anni.
Quasi tutte le sere passo da lei dopo il lavoro e trovo già la mio padre, il quale ci va tutti i giorni.
Nel frattempo mia nonna (la mamma di mia mamma) ha compiuto 86 anni, mio nipote (figlio di mia sorella) ha fatto la prima comunione e mio padre (e anche mia madre ovviamente) ha toccato quota 43 anni di matrimonio (probabilmente quella dei miei sarebbe stata una di quelle rare coppie che avrebbero festeggiato le nozze di diamante un giorno...).
Alla comunione è stato ovviamente invitato anche il mio "consorte" il quale seppur inizialmente imbarazzato si è fatto immortalare in alcune foto di famiglia :)
Il lavoro procede come sempre, la mia relazione amorosa idem (6 anni ormai), risento solo di alcuni malesseri che forse sono legati all'inconscio... che dorma poco o tanto ad esempio è uguale e infatti fatico a svegliarmi, non sento piu la sveglia e sempre piu spesso ho un senso di pesantezza alla testa.
Ho programmato le vacanze. Nulla di che, 10 giorni esatti. Destinazione Torremolinos ("citta" costiera subito dopo Malaga in Spagna).


19 febbraio 2014

Alzheimer

Correva l'anno 2007 e mia mamma cominciava a soffrire di alcuni disturbi cognitivi..... poi nel 2008 la frattura del femore e li ci accorgemmo della "gravita" della sua situazione.
A seguito di quell'incidente infatti si manifestarono tutta una serie di problematiche che molto probabilmente stavano solo aspettando un fattore scatenante.
La diagnosi fu alzheimer.
Una malattia senza cura in quanto la stessa causa ad oggi è sconosciuta.
Se in una persona anziana riesci a fatica ad accettare la cosa, su una persona di  soli 56 anni non te ne fai una ragione.
Dopo soli 5 anni e mezzo mia madre lunedi' 10 febbraio si è risvegliata in preda al terrore rimuovendo di colpo tutto.
Solo la sera prima l'aiutai a prepararsi per andare a dormire perche inspiegabilmente voleva solo me quella sera... poi il buio.
Ho dovuto chiamare il 118 e 10 giorni oggi mamma non mangia, non beve e non si fa toccare da nessuno e qual'ora lo si fa grida in modo incontrollato.
Dal 10 febbraio ho perso definitivamente mia madre, non mi bacerà piu ne mi parlerà piu.....ha solo 61 anni e ha un cervello pari a quello di un novantenne con deficit mentale 4/30 (dove 1 è il deficit massimo e 30 la normalità).

30 gennaio 2014

Lista regali di compleanno

Visto che il mio compleanno si avvicina, questa volta ho pensato di fare un elenco delle cose che mi piacerebbe ricevere (chissa’ mai che qualche amico o parente nel leggere queste righe non compri magari almeno una delle cose qui sotto da solo o in comune con altri :D )

1) Action Figure di Clarisse tratta da Lupin e il Castello di Cagliostro
Comprabile a poco su Ebay:
http://www.ebay.it/itm/Stupenda-Figura-25cm-CLARISSE-CASTELLO-CAGLIOSTRO-Banpresto-LUPIN-Serie-Stylish-/160656105559?pt=Action_Figures_e_Statiche&hash=item2567d9a057



2) Libro Gay and the city
Divertente ed interessante libro realizzato da un ragazzo italiano.
Anche questo comprabile a poco qui:
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=760326



3) The Legend of Zelda – The Wind Waker HD per WII U
http://www.nintendo.it/Giochi/Wii-U/The-Legend-of-Zelda-The-Wind-Waker-HD-765386.html

07 gennaio 2014

Firenze 2013

Quest'anno per festeggiare gli ultimi giorni del 2013 sono andato con amici e consorte a Firenze.
 
Ecco alcune foto :)