16 novembre 2010

NON HO PAROLE

Dire che sono INCAZZATO, GIU' DI MORALE, AMAREGGIATO, INDISPETTITO e' poco!!!!!!

Questa mattina dopo aver accreditato un po di soldini sulla mia carta di credito ricaricabile, una volta tornato a casa mi collego sul sito di TicketOne per prenotare 2 biglietti per l'opera teatrale Swan Lake (il lago dei cigni in versione maschile per la prima volta in italia dal 17 al 28 nov a Milano).


Tutto contento mi "aggiudico" 2 posti centrali in platea e in SETTIMA fila e mi appresto ad ultimare le ultime procedure che prevedono il pagamento dei biglietti. La transazione va a buon fine e mi arriva un sms di addebito sul cell ma nell'ultimo passaggio al momento dell'invio della email di conferma si verifica un errore.

Chiamo quelli della TicketOne per aver informazioni ma loro mi dicono che il mio ordine non e' andato a buon fine e quindi devo rifarne uno nuovo.

Chiamo l'assistenza della carta per sapere qualcosa in merito all'sms ricevuto e scopro che e' stato EFFETTIVAMENTE addebitato l'ammontare dei 2 biglietti piu la prevendita!!!

RICHIAMO quelli della TicketOne e loro mi dicono che non e' un vero addebito e che devo chiedere alla banca di stornarmeli.

RICHIAMO la banca e faccio presente la cosa e loro mi dicono che essendo una carta ricaricabile su circuito mastercard senza un vero conto corrente loro non possono fare nulla in quanto lo storno avviene in automatico dopo 8-20giorni dell'ordinazione una volta che dall'altra parte non ricevono l'ok per l'addebbito effettivo.

RICHIAMO a questo punto TicketOne per imporgli di fare qualcosa per darmi i 2 biglietti convalidando il mio ordine visto che esiste un preadebbito sulla carta ma nel mentre ero al telefono cade la linea...

La cosa ESILARANTE e' il motivo per cui e' caduta la linea:
FINE del CREDITO sul cell.... 

Ma la cosa ancor piu ALLUCINANTE e' che quella mattina avevo fatto una ricarica di 15 euro per cui mi domandavo COME C***O fosse POSSIBILE!!!
Ebbene, TicketOne si ciullava ad ogni minuto di conversazione 1,50 euro....

NON HO PAROLE....
Senza biglietti, senza soldi, senza credito telefonico

VAFFANCULO!!!! (scusate lo sfogo..)

11 commenti:

Carlotta ha detto...

ma vaffanculo! mi accodo, che palle, anche a me queste cose mi fanno girare...

Kappabi ha detto...

Anch'io non ho parole, Skram!
Questi fatti manderebbero in bestia chiunque!
Magari adesso ti dico un'assudità, però, perchè non provi domattina ad andare, di persona, ad un punto Ticketone in città con in mano un eventuale numero di transazione del pagamento avvenuto con la carta di credito o quanto meno un documento che attesti l'avvenuta operazione, per vedere se in qualche modo potresti recuperare i biglietti???

Anonimo ha detto...

ED: Cavolo!!!! O.0''

awkward ha detto...

Decisamente un grosso vaffanculo ;)

Bimboverde ha detto...

credo che Kappabi abbia ragione. Sono sicuro che ne verrete a capo, ai limiti ci sono sempre le associazioni di consumatori e per una questione di principio. Ciao Buona serata !

SkraM ha detto...

nei punti vendita non risolvo niente
provero a chiamare il numero della sede legale di ticketone e se non risolvo niente chiamero altroconsumo.

Resta cmq il fatto che la piece teatrale e' solo dal 17 al 28 e non ho molto tempo per i biglietti e soprattutto per i posti..... che fare quindi?

FrAnCeScO ha detto...

Quando ce vo ce vo.. cmq io fossi in te mi rivolgerei direttamente al comitato di tutela dei consumatori

Anonimo ha detto...

sembra sembrerebbe potrebbe sembrare un intruglio acchiappasoldi???????
non mi fido dei soldi via pc
ciao
Sergio

Majin79 ha detto...

E si un bel vaffa generale ci vuole proprio...
Detesto quando le cose semplici anzi semplicissime si complicano all'inverosimile...
Non saprei che consigliarti se non accodarmi anch'io all'idea di andare di persona o rivolgerti alle associazioni dei consumatori...

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Oddio, Swan Lake "in versione maschile" mi sembra una parola grossa...

Barone ha detto...

Skram: se ti hanno confermato il pagamento non possono non confermarti la prenotazione dei posti, altrimenti a che titolo accettano la prenotazione dell'accredito?

Sergio: che bello rileggerti. Sei complemtamente sparito! Tutto bene?