06 marzo 2011

EASY GIRL

Ieri serata cinema. Sia io che Ste volevamo vedere Black Swan ma nonostante fossimo arrivati 20 minuti prima della proiezione (35 se si considera l'interminabile quarto d'ora di pubblicita' prima del film), non c'erano piu' posti liberi nemmeno in prima fila o posti separati. Cosi abbiamo ripiegato su un altro Film perche' ormai eravamo li e non aveva senso andarcene. La scelta e' ricaduta su Easy Girl (il titolo originale e' Easy A).

Nonostante i dubbi e la paura di aver scelto un brutto film alla fine siamo rimasti soddisfatti. Tutto ruota attorno a Olive (Emma Stone) una liceale che confida alla sua migliore amica di aver fatto sesso con un ragazzo del college (ragazzo che non esiste) perdendo cosi' la sua verginita'. Nonostante sia una piccola e "innocente" bugia, fa il giro di tutta la scuola e si sa che con il passaparola le cose si ingigantiscono (della serie: "Lo ha fatto in 3 in una yakuzi"). 

Olive comincia a diventare "popolare" e decide di non dare piu' di tanto importanza alla cosa perche' dotata di autoironia ma quando un suo amico gay, palesemente anche se non dichiarato ufficialmente, le chiede di far circolare la voce che sono stati a letto insieme le cose si complicano. Se inizialmente la ragazza era contraria alla fine accettera ma i 2 non si limiteranno a spargere la voce quanto a inscenare un vero e proprio finto rapporto sessuale durante una festa a casa di una compagna di scuola.
Il ragazzo pero' svelera' la verita' ad un amico un po sfigato (grasso e un po peloso), il quale correra' subito da Olive per chiederle aiuto. Inorridita dalla richiesta la ragazza inizialmente rifiuta ma poi mossa a compassione accetta e da qui comincia per lei un circolo vizioso che la portera' a infangare sempre di piu' la sua reputazione.

Arrabbiata per tutto quello che e' scaturito da una piccola ed innocente bugia iniziale, Olive decide che se tutti la credono uno sgualdrina tanto vale metterci un carico da novanta e rinnova l'intero guardaroba con i piu' svariati abiti sexy e di 2 misure piu piccoli ai quali cucira' una vistosa lettera scarlatta ( A ) ispirandosi all'omonimo romanzo di Nathaniel Hawthorne e accettando sotto pagamento di buoni spesa/sconto le richieste di svariati maschietti nonostante in realta' lei resti una ragazza vergine e romantica.

Non svelo come si conclude e consiglio a tutti di andarlo a vedere perche e' davvero divertente :) inoltre Emma Stone e' davvero molto brava.

Ecco alune immagini tratte dal film:

Olive insieme all'amico Gay conosciuto durante una punizione

 Olive nel pieno vortice della sua "popolarita' " mentre provoca una bigotta/bachettona/fondamentalista religiosa

Olive insieme al ragazzo di cui e' innamorata da sempre. Sullo sfondo manifestanti contro la "troiaggine" della ragazza

4 commenti:

the daffodils ha detto...

Raccontato così ha l'aria di essere molto divertente... me lo annoto.

Ser ha detto...

Accattivante!

*NatoStanco* ha detto...

sembra divertente... grazie x la segnalazione.

I'M SO GUY ha detto...

Ehehe... già avevo visto il trailer! Me l'aveva segnalato Bambolino! Spero di andarlo a vedere presto! :p :p :p... sopratutto ora che mi hai detto ke è davvero un bel film :D