19 febbraio 2010

Tuoni, Fulmini e Saette


Il titolo e l'immagine non vogliono certo indicare che il tempo fa schifo e piove da giorni quanto che oggi ho praticamente mandato a cagare il mio direttore in un faccia a faccia...

Questo "simpatico" uomo l'altro ieri mi ha chiesto se oggi (venerdi 19 febbraio) anziche' venire alle 15,00 come al solito potevo venire alle 19,00 poiche' voleva fermarsi di piu perche poi si vedeva con il fratello e andavano a cena fuori, io gli ho detto che non c'erano problemi e che al limite queste 4 ore perse le avrei recuperate un altro giorno senza problemi.
Al mio arrivo in Hotel pero' cosa appuro? che non aveva registrato nemmeno un cliente di tutti quelli arrivati fin dalla mattina (praticamente erano arrivati tutti)...

Molto sarcasticamente ma con il sorriso e con gentilezza gli chiedo:
IO: "ovviamente tutta questa gente e' arrivata ora?"
LUI: "no, gia da stamattina ma io i check in non li faccio, lascio queste cose a voi"
IO: "bhe 1 o 2 potevi farli visto che ti sei trattenuto qui 4 ore in piu ed e' tutta gente arrivata stamattina no?

Non lo avessi mai detto... si altera come non so cosa:
LUI: "CHE COSA? MA STAI SCHERZANDO? i check in VE LI FATE VOI!!! io ho ben altre cose da pensare!"
IO: "si ok, lo so, pero' non e' che succede nulla se ogni tanto qualcuno lo registri anche tu"
LUI: "senti, non incominciamo, io sono il direttore e queste 4 cazzate che ci sono da fare ve le fate voi che di tempo ne avete il pomeriggio, figurati se mi devo mettere a farle io con tutto quello che c'e da fare."

Io comincio davvero a inspazientirmi e comincio a ribattere colpo su colpo in un crescendo di botta e risposta:
IO: "tutto il tempo che ho? ma tu pensi che io sto tutto il tempo a grattarmi le palle? non e' un problema fare le registrazioni ma tu hai il vizio di mollarle da fare TUTTE anche quando ci sono eventi come parite e concerti e la gente e' gia arrivata tutta fin dal mattino e SAI BENISSIMO che io arrivo all 15 e la gente gia dalle 16/17 rivuole i documenti perche si incammina al centro per poi andare direttamente allo stadio senza tornare in hotel e sai che mi metti in difficolta perche a conti fatti sono almeno 50 documenti da inserire e nel mentre rispondere alle email, ai fax e alle telefonate."

LUI: "tu non devi essere cosi permaloso, io sono il direttore non mi puoi rispondere cosi"
IO: "permaloso? io non sono permaloso, mi sono permesso di farti un'osservazione direttore o non direttore potro' avre il diritto di dire che su una determinata cosa non sono daccordo? o devo solo dire sempre sisi va bene?"
LUI: "TU NON MI DEVI DIRE COSA DEVO FARE IO! le segui tu le convenzioni? metti tu i prezzi sui portali e apri e chiudi le date? al pomeriggio hai tutto il tempo per fare quelle 4 cose!"
IO: "4 cose? ma tu stai scherzando vero? lo sai benissimo che il pomeriggio non e' affatto tranquillo come dici e che spesso quando mi chiami e mi tieni mezzora o piu per dirmi di fare altre cose io ho gente davanti tanto che non posso stare al telefono piu di tanto e mi ritrovo alla fine delle tue telefonate oberato di cosi' tante cose che a stento riesco a finire tutto ma alla fine riesco a sbrigare cmq TUTTO e non lasciare MAI NULLA a chi viene dopo di me"
LUI : "no, non ci siamo, tu non puoi rispondermi cosi, con un altra persona non ti saresti permesso"
IO: "io sono una persona cordiale, gentile ed educata con tutti, anche ora mentre rispondo a cio che mi dici lo faccio in modo educato e non puoi dirmi di no. Io non ti sto dicendo che cosa DEVI o NON DEVI fare; mi sono permesso unicamente di osservare che non sono daccordo su una cosa ma che CMQ io faro lo stesso cio che mi si viene chiesto ma cio non toglie che devo annulami e non dire cio che penso"
LUI: "Bene, e io ti dico che puoi non essere d'accordo ma i check in VE LI FATE VOI e basta. e poi mi stai facendo perdere tempo, devo andare a mangiare"

Io davvero spazientito perche non capisce che non e' una questione di fare o no dei check in che lo mando velatamente (ma anche no) a cagare:
IO: "e Vai a mangiare, chi ti dice di non andarci"
LUI: "MA LO SAI DOVE DEVO ANDARE? A ROZZANO! TU HAI IDEA DI QUANTO CI METTO A QUEST'ORA? MI STAI SOLO FACENDO PERDERE TEMPO!"
IO: "Appunto! VAI NO?" (che poi io sono arrivato alle 18,30 quindi altro che trattenerlo piu del dovuto"




Lo D*E*T*E*S*T*O* !

VAF***C**O!!!!!!

11 commenti:

Los 3novios ha detto...

Purtroppo capita spesso di parlare con chi non vuol sentire ed è sempre fatica inutile. Figurarsi poi se colgono le sfumature, le sottili ed argute frecciate. Hai fatto comunque bene a farti valere. Ora rilassati e trascorri una serena serata!

Gabriele ha detto...

Fatto bene a farti valere ma forse non avresti dovuto usare certi toni.. so che è brutto ma le gerarchie esistono per essere rispettate... lui ha sbagliato a non chiederti la cosa gentilmente ma purtroppo è pur sempre un capo!!!
Beh... adesso rilassati..
Buona serata
Gabri

Manu ha detto...

Non so quanti anni ha il tuo direttore, ma sono dell'idea che il rispetto verso i propri subalterni (in fin dei conti tali si è)sarebbe molto più positivo se ci fosse la sana abitudine di dare del Lei.
Al mio capo ufficio dò del Lei e pretendo lo stesso trattamento: mi dirai che sono formale, ma certe osservazioni umilianti non le ho mai subite.
Però ragiono da profano di albergo!!!!!

I'M SO GUY ha detto...

Ti capisco benissimo! ...in fatto di datori, direttori e superiori stronzi ne so parecchio! ...pazienza! ...Verra' un giorno.....!!! :D kiss

art_693 ha detto...

Per la tua autostima hai fatto bene.

Per voi 2 non cambierà nulla.
Per lui non cambia nulla.

Io ormai ho imparato a stare zitto, tanto...

Concordo con Manu nel pensare che questo dare del tu, se non fosse generalizzato... invece di imitare nordici ed anglosassoni... ma loro hanno solo il "you" e la cultura è diversa quindi... eviterebbe un sacco di situazioni sgradevoli.
Sarà perkè sono French, da noi il Lei rimane molto diffuso, ma almeno con i superiori do sempre del Lei, e mi trovo bene, mantiene un certa distanza, dato che chi ti dice "ma diamoci del tu" è il primo poi a dire "guarda che chi commanda sono io" e si crede autorizzato a trattarti male. Per me non importa l'età di chi è sopra di me. E sopra = Lei

Odio chi approfitta della posizione gerarchica per essere iniquo, ingiusto, e si lascia andare a delle infuriate scenografiche. Mancanza di controllo e di correttezza.

Ma dentro di me, nessuno mi impedirà di mandare a fanc... chi se lo merita.

Dai che siamo sabato... oggi avrai già sbollito un pò, e prima o poi la rivincita ce l'avrai !

Un bacio

Joshua ha detto...

Ma che uomo odioso!!!

PD ha detto...

Che peperino che sei! Bravo!

andrea ha detto...

Mi sembra di capire che anche se andavi alle 15.00 ti saresti ritrovato con le schedine da compilare quindi probabilmente lui ha stabilito cosi', cioè che lui li lascia a voi quindi c'è poco da fare.
Dove lavoro io in effetti si ragiona un po' a compartimenti stagli e difficilmente qualcuno va aldila' delle sue competenze.

K@RL ha detto...

@Manu
@Art-693
Non sono i nordici a dare del TU.. Giustamente gli inglesi hanno il YOU che non fa differenza, perciò non fa testo. Ma i tedeschi nei rapporti di lavoro danno sempre del lei (SIE) e non del tu (DU), non solo ai superiori, ma anche tra colleghi coetanei, anche se entrambi ventenni.. Quando sono stato in Germania per studiare il tedesco mi hanno detto di dare del lei anche ai commessi dei negozi, anche se sono ragazzi di vent'anni, "perchè qui non è come da voi in Italia, che date del tu a tutti..".

@Skram
A parte il discorso di dare del lei o del tu.. Per l'oggetto del contenzioso ti capisco perfettamente.. Purtroppo i superiori hanno sempre ragione. Io ne so qualcosa..

I'M SO GUY ha detto...

Come va S.???

SkraM ha detto...

per quanto riguarda il discorso che mi sarei ritrovato il lavoro anche alle 15 e' ovvio, ma c'e da osservare una cosa pero'...
...smazzare l'arretrato della mattina con i compiti del pomeriggio in 8 ore e non in 4.

il nocciolo della questione cmq non e' il fare o no delle registrazioni quanto la nomea da parte del mio direttore che chi fa il pomeriggio non ha un cazzo da fare e ha tutto il tempo del mondo quando SA BENISSIMO che non e' cosi....