08 settembre 2009

Ma Perche Dobbiamo Essere Sempre Noi Quelli Coscienziosi e Civili?

Ieri sera mentre rientravo a casa da lavoro intorno alle 23,30 ho incrociato un gruppo di ragazzi di eta intorno ai 17-19 anni (saranno stati 10 circa) poiche occupavano l'intero spiazzo dove sarei dovuto passare per evitare di dover chiedere permesso ad ogniuno di loro e farli spostare ho optato per passare dal vialetto accanto e distante da loro si e no un metro in modo da evitare a me la scocciatura di farli spostare e cmq rompergli le scatole anche perche tanto non mi costava nulla.

Al mio passaggio mi son sentito dare pero' del frocetto e se mi servisse una limetta per le unghie....
non sono cieco e finto iconsapevole dal definirmi un adone, uno che a prima vista da l'idea del macho etero ma certamente non do nemmeno l'impressione di una checca intendiamoci per cui non ci ho dato piu di tanto peso anzi le loro parole mi sono scivolate addosso.

Quel vezzeggiativo (frocetto) inoltre credo mi sia stato dato anche per come ero abbigliato rispetto a loro (camicia bianca, cravatta, felpina stretta ai fianchi e corta) ma c'e da dire che in mezzo a loro c'era chi dava l'idea del gay ben piu di me con i loro capi firmati da capo a piedi, aderentissimi e con il culo scoperto e catenazze al collo.

Cmq sia come dicevo ho tirato dritto senza fare una piega ma per un attimo in me e balenato un fremito dovuto al voler rispondere a tono con frasi pungenti come: "eppure non mi chiamavi cosi l'altra notte anzi eri tutto preso a godere e mugugnare" etc etc, ma poi ho realizzato che forse in mezzo a 10 ragazzi avrei potuto rischiare grosso con uscite del genere e ho lasciato stare.

Si dice che L'indifferenza sia l'arma migliore pero' a volte sarebbe bello non essere sempre noi quelli ponderati, calmi, coscenziosi etc etc ma menare le mani o anzi far andare la lingua tanto quanto la fanno andare loro senza stare troppo a pensare.

11 commenti:

Ale223 ha detto...

che brutte esperienze skram... e il dramma è che loro hanno il coltello dalla parte del manico, quei CONIGLI son sempre in gruppo e hanno sempre lo spauracchio delal violenza da poter usare a loro piacimento... che merda di mondo...

SkraM ha detto...

@ale223
ti diro e' raro che mi capitino episodi del genere ma anche quando accade non ci faccio caso; quando ero piu ragazzino invece capitava piu spesso e ci stavo molto male... cmq sia mi vien da ridere al pensare che gente del genere insulti qualcun altro dandogli del gay.

parliamoci chiaro oggi giorno a meno che uno non sia propio una prima donna e' difficile distinguere un etero da un gay soprattuto fra i giovani e giovanissimi complice anche la moda (e in un certo senso e' anche giusto che sia cosi, perche non dovremmo girare con delle etichette sulla testa) tuttavia questi pseuto ragazzetti dovrebbero astenersi da emettere certi commenti/giudizi senza prima guardarsi allo specchio.

roberto ha detto...

Guarda, hai fatto la cosa migliore.
Il numero c'era(10)ma soprattutto non ne valeva la pena. Ti sei dimostrato superiore.

Manu ha detto...

Solo xkè siamo molto più educati di loro!!!!
Concordo in toto con Ale: sono di una violenza che mi fa paura. E questi saranno i futuri genitori? Come faranno ad ecucare i propri figli?

Davide ha detto...

Quelle rarissime volte che mi è successo, 2 in tutto, ho fatto esattamente come te. Lascio stare. Primo perchè appunto loro sono sempre in gruppo e secondo perchè non è che mi offenda più di tanto. Mi scorre via abbastanza velocemente. Io sono per il quieto vivere e non vado a cercare scontri, a me che non sia davvero necessario. Però penso a tutti quei ragazzi ad esempio alle scuole medie che magari non hanno ancora accettato la loro omosessualità e vivono davvero male certe situazioni. Questi gruppetti fanno più male a loro che a me.

Gan ha detto...

Ma non ho capito se ti hanno apostrofato direttamente o se hanno fatto commenti fra di loro mentre passavi.

SkraM ha detto...

@gan
direttamente

ma giusto quelle due battute di numero (frocetto e limetta per le unghie)

byb ha detto...

come dice il detto "la madre dei cretini è sempre incinta"

Gan ha detto...

E' vero, Byb. Ma mio nonno diceva : "Bisogna temere più i cretini che i ladri".

SkaM, te l'ho chiesto perchè in quelle "due battute di numero", fatte da un branco nei confronti di un ragazzo che se ne va per i fatti suoi, ci vedo il seme di una disgustosa , gratuita, ingiustificabile violenza.

Dudù ha detto...

limetta per le unghie? ahahahahah... meraviglioso

Katy ha detto...

che idioti.