26 maggio 2009

Una citta "tranquilla"...

La citta' in cui vivo con la mia famiglia (Bollate) e' sempre stata una citta tranquilla' o almeno da quel che io ne ho sempre saputo.
Oggi invece in un comunicato ansa apprendo cio':

(ANSA) - MILANO, 26 MAG
Una madre e sua figlia, rispettivamente di 64 e 39 anni, sono state violentate per mesi da un 27enne che e' stato arrestato. Con l'uomo, la piu' giovane aveva iniziato una relazione che presto si e' trasformata in un incubo. E' accaduto a Bollate (Milano) dove i carabinieri hanno arrestato il presunto responsabile accusato di violenza sessuale, stalking ed estorsione. Da quanto si e' appreso, l'uomo, descritto come ubriaco e violento, si era stabilito a forza in casa delle due.

Sinceramente non ho mai pensato potesse succedere una cosa del genere...
la mia curiosita' mi spinge pero' a domandarmi dove esattamente tutto cio e' successo perche Bollate e' una citta molto grande e ingloba moltre frazioni (Cascina del Sole, Cassina Nuova, Ospiate, Baranzate).

4 commenti:

Antonio ha detto...

ma tu non hai appena compiuto 27 anni?

Sdrammatizziamo che è meglio

SkraM ha detto...

ne ho appena compiuti 28!
non oserai insinuare che sia io il pazzo ubriacone e violentatore!

non vedi che faccino angelico che ho? :D

Dudù ha detto...

si si... come no! ;-)

MirkoS ha detto...

bisogna aver timore proprio dei faccini angelici sono quelli più terribili muahuah skerzo skram :)