09 dicembre 2010

Pensieri in Versi 3

Fiocchi di neve scendono dal cielo,
con il loro candore avvolgono la realta'.
Suoni ovattati spezzati dal traffico.
Nella mia testa risuonano ricordi ed echi lontani.

Vorrei tu fossi parte del mio avvenire.
Vorrei tu mi amassi quanto ti amo io.
Vorrei sentirti dire quelle magiche parole.
Vorrei l'impossibile.

I miei sentimenti sbattano contro un muro.
Ho provato e riprovato,
mi sono impegnato e ci ho creduto.
Ho solo fallito.

Apparentemente nulla e' cambiato,
come un fiocco di neve danzo attorno a te.
Su di te mi infrango trasformandomi in acqua.
Una lacrima forse, di amore o di rabbia.

Tu guardi lontano,
cerchi un nuovo amore,
una nuova emozione,
una nuova eccitazione .

La neve continua a cadere,
ricopre ogni cosa,
ricopre il mio cuore,
gela il mio amore.

5 commenti:

Bimboverde ha detto...

spero proprio, caro Skram, che tutto il ghiaccio si sciolga. A volte capita che la neve custodisca dei semi che poi, con il sole, germogliano e io te lo auguro di tutto cuore.

Gan ha detto...

Ehi, cosa sono questi pensieri tristi? Spero semplici esercizi letterari, eh?
Esercizi che non abbiano alcuna attinenza con la tua realtà.
Dimmi che è così.

Lorenzo ha detto...

Anch'io mi auguro che siano solo esercizi letterari e niente più. E poi come si fa non sciogliersi con la tua nuova foto del profilo. Complimenti, finalmente sorridente !

PD ha detto...

Un abbraccio Marcolino nostro!

Pegasus ha detto...

Mi accodo, spero sia solo immaginazione natalizia malinconica!
Che bellina la nuova foto!!!