30 gennaio 2010

Seratona Etero

Come tutti i sabati mi sono svegliato presto per andare a lavoro...
la sveglia e' suonata alle 5,20 ma ero in dormiveglia gia dalle 5 abbracciato stretto stretto al mio Ste. Al suono della sveglia dopo averla fermata mi sono riaggomitolato a Stefano il quale ha ricambiato girandosi verso di me e abbracciandomi :)
E' stato duro dovermi alzare.... detesto il sabato mattina propio perche posso dormire solo 5 ore scarse.....

Oggi dopo il lavoro non passero' da Stefano ma andro' a casa poiche stasera usciro con il mio amico Andrea.
e' tanto che non usciamo insieme causa incompatibilita' di orari e quindi mi fa piacere rivederlo tuttavia se devo essere sincero nonho molta voglia di uscire... principalmente per un fatto... sara una serata tipicamente e marcatamente etero....
Sia chiaro la cosa non mi infastidisce piu di tanto, se non fosse che il programma che si profila e' quello di andare al Karma (la versione etero durante la settimana del Borgo) e poi a bere (mi chiedo che bisgno ce ne sia) a casa di una tizia che non conosco e amica di un altro tizio che conosco a mala pena. Poiche mi preoccupa il dopo disco dove quasi sicuramente si metteranno a "fornicare" essendo tutti accoppiati (non ufficialmente) e con l'indole tendente al tradimento senza tanti fronzoli ( e poi dicono di noi gay) ho gia detto che me ne andro a casa dopo la disco anche perche che cosa ci starei a fare li in mezzo? unico gay a vedere gli altri slinguarsi? no grazie...

La cosa che sinceramente mi ha lasciato un po perplesso e' stata che dopo avermi chiesto di uscire insieme Andrea, sapendo che non ho la macchina, mi ha detto che non mi avrebbe riaccompagnato a casa ma che al massimo mi lasciava da Stefano (visto che abita a 3,5km dal borgo). Ora, non vorrei dire... se non vuoi farti lo sbattimento di riportarmi a casa va bene, non invitarmi propio allora... non e' che uno deve essere obbligato a farmi da autista ma solo perche il mio ragazzo abita vicino al locale non sei autorizzato a dirmi nonti porto a casa ma ti lascio da lui... l'altra volta nonostane fossero le 4 Stefano era ancora sveglio e fu lui stesso a chiamarmi per sapere come stesse procedendo la serata e a dirmi di fermarmi a dormire da lui ma questo non significa che sono autorizzato a farlo ogni volta che mi pare... cosa dovrei dirgli? di non uscire perche mi deve aspettare o di non andare a dormire?... mha...
Cmqsia mi son fatto dare da Ste le chiavi di casa sua ma sta cosa di essere obbligato ad andare a dormire da lui (non che non mi faccia piacere.. anzi) mi sta un po sul cazzo...

9 commenti:

Joshua ha detto...

Si hai ragione anche a me darebbe fastidio!!
Buona serata etero caro :)

Pegasus ha detto...

Che doooolci! °°
Dovresti parlarne col tuo amico, se gli fa piacere vederti potrebbe anche fare lo sforzo di riaccompagnarti!
Anche se ovviamente ti fa piacere stare da Stefano, è ovvio che il sentirsi costretti non piace a nessuno soprattutto se poi viene da un amico.
Anyway buona serata ^_^

K@RL ha detto...

Scusa se mi permetto.. ma si dice "proprio" non "propio".. L'avevo notato anche in altri post e pensavo che fosse un errore di battitura, ma vedo che sei recidivo.. Perdonami!

Anonimo ha detto...

che bell'amico che hai!

I'M SO GUY ha detto...

Condivido! ...nemmeno a me le serate etero mi entusiasmano piu di tanto! :p eheh...meglio quelle gaye! :D kiss

piccololord84 ha detto...

Potevi dire al tuo amico che non potevi dormire da Stefano e che se non poteva accompagnarti a casa, rimandavate l'uscita.

Manu ha detto...

Skram scommetto che la notte è stata migliore della serata?????
Sul fatto del proprio o propio behhh il concetto era chiaro lo stesso :)

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Cavolo, sta cosa dell'andare a bere dopo la discoteca mi suona nuova. Ero rimasto al prima della discoteca. Ah, voi gggiovani, quante ve ne inventate...

K@RL ha detto...

Adesso però devi dirci come è andata a finire....