08 novembre 2009

Pioggia ed Intimita'

Piove, mi piace la pioggia; certo non dico il sole faccia schifo e che siano meglio le giornate plumbee...
...anzi, sono meravigliose quelle giornate con una leggera brezza, il sole tiepido che ti riscala e il cielo azzurro intenso con nuvole bianche vaporose che sembrano tanti batufoli di cotone pero' so apprezzare anche la pioggia; l'importante e' che non sia un diluvio unito al freddo polare e al vento.

Trovo, a volte, la pioggia rilassante specie se, ovviamente, "vissuta" al caldo e al riparo.
Mi capitava spesso in passato di essere a casa da solo magari avvolto nelle coperte o davanti una tazza di tea caldo con biscotti e sentire nel silenzio piu totale il ticchettio sui vetri della pioggia.
Il silenzio unito all'intimita' e il calore della casa rende secondo me quel ticchettio magico, ti da come l'impressione di stare da tutt'altra parte; ti vien da pensare quando cessera' di piovere ma al contempo ti sembra di essere sospeso nel tempo. Peccato esser quasi sempre tutto il giorno fuori casa ora :(

Inoltre una volta smesso di piovere come dimenticare lo spettacolo che la natura offre? certo forse ora non piu cosi frequentemente come una volta o almeno non in citta' , ma in campagna o in posti meno grigi e cementati si puo ammirare l'arcobaleno. Si dice che alla fine dell'arcobaleno vi sia una pentola piena di monete d'oro chissa se qualcuno l'ha mai trovata :)

7 commenti:

Marco ha detto...

Un post davvero evocativo...che mi piace tantissimissimo!! Un abbraccio!! E buona domenica!

Rosa ha detto...

I miei genitori hanno un piccolo appartamento in montagna. Praticamente tre stanze proprio sotto il tetto. Lì la pioggia sembra entrare in casa, invade tutto con il suo rumore, ma le migliori dormite le faccio proprio lì: cullata dal ticchettio delle gocce, sotto il piumone, con la legna che scoppietta nella stufa.

K@RL ha detto...

Io invece odio la pioggia! Mi rende triste e malinconico.. sia che mi trovi in aree verdi, in campagna, al mare, sia che mi trovi in aree cementificate, come dici tu.. vorrei che ci fosse sempre il sole e il cielo azzurro, tanto in estate quanto in inverno!

antoine ha detto...

Io l'arcobaleno l'ho visto un sacco di volte ma sono stato sempre troppo pigro per andare a vedre se dove finiva c'era la pentola.

Poto ha detto...

Anch'io vado matto per il rumore della pioggia, soprattutto nella stagione autunno/iinverno.
Le pioggie estive sono...diverse.
E di quelle primaverili adoro l'odore che le precedono e quello che lasciano dopo il loro passaggio...

Alice ha detto...

Io purtroppo non sopporto la pioggia perché pioggia=freddo... e dove abito io ora freddo=neve!!

Preferisco di gran lunga il chiarissimo, coloratissimo, caldissimo sole!!

Però, a proposito di rumori della natura, amo tantissimo il suono del vento!

Buona settimana, un abbraccio

Joshua ha detto...

Io sono umorale...dipende se mi sento abbastanza felice mi può piacere, oggi invece la odio!