05 febbraio 2012

Capricci?

Son passati 10 giorni dall'ultimo post, non perche' non abbia nulla da scrivere ma perche' usando il mio portatile sul lavoro non e' di certo saggio accedere al mio blog o altro. Inoltre la sera non ho voglia di connettermi tanto e' vero che non tolgo il portatile fuori dalla borsa.

Il lavoro per ora non e' difficoltoso, piu' che altro devo avere molta pazienza e ripetermi continuamente: "non rispondere" oppure "stai zitto"; questo perche' mi viene spontaneo dire la mia con Ste e nel 90% dei casi sono sempre in disaccordo su quello che vuol fare anche perche' il piu' delle volte vuole fare cose troppo grandi da gestire al momento e che a mio parere creano solo confusione e non sono di immediata praticita'.

Dividere quotidianita' e lavoro non e' certo facile, proprio come mi era stato detto. Piu' che altro perche' per Ste il lavoro non finisce MAI una volta fuori dall'ufficio tanto che stare a casa con lui o starmene a casa da solo e' praticamente la stessa cosa.
Non vuole capirlo ma non so quanto reggera' di questo passo'... io capisco che uno che sta dando vita a una societa' abbia tante cose da pensare ma non puo' uscire dall'ufficio alle 21, andare a casa, cenare e rimettersi sul portatile fino le 2 del mattino e poi anche il sabato e la domenica...
Si scazza se divento ritroso dicendomi che mi metto a fare i capricci se gli dico che prendo ed esco a farmi una passeggiata da solo ma come puo' dire cio' nel momento in cui decido di fermarmi da lui nel weekend per poter stare insieme e mi ritrovo a starmene da solo, seppur sotto lo stesso tetto, tranne che nel momento in cui si pranza o cena?

2 commenti:

dario ha detto...

Marco, capisco perfettamente il tuo sfogo, ma comprendo pure Stefano.
Avviare un'attività che riesca a sopravvivere in questi momenti non è facile e tu lo sai benissimo. Come sai benissimo che ha un carattere duro.
Ecco che l'invito rivoltoti da parecchi nel post precedente ha avuto piena conferma.
Non c'è bisogno di dirti altro: sappiti regolare.
Un abbraccione :)

Amoon ha detto...

sta a te capire se questa fase è solo iniziale, perchè cioè all'inizio bisogna dedicarsi di più al lavoro e trascurare il resto se si vuole che un'attività funzioni, e quindi portare pazienza oppure se c'è dell'altro. Voler bene non è mai facile, così come avere pazienza.