22 agosto 2009

...ultimamente

pensando a cose che potrebbero essere "un male"....

...ultimamente guardo di piu le persone che incrocio per strada, sui mezzi, etc etc
...ultimamente ho sempre voglia di fare sesso
...ultimamente immagino di fare sesso in modo promisquo
...ultimamente mi sento piu' malizioso del solito
...ultimamente mi sento meno ingenuo del solito

fra le altre cose di minore entita....
...ultimamente mi sento piu stanco del solito
...ultimamente mi sento piu' mieloso del solito
...ultimamente mi soffermo davanti allo specchio piu del solito


dovendo fare una stima di tutto cio, che stia perdendo quell'aria da bravo ed ingenuo ragazzo che mi ha sempre caratterizzato e stia emergendo il mio lato smaliziato e oscuro rimasto sopito per tutta e oltre l'adolescenza?

2 commenti:

Enrique ha detto...

Ok...un cambio o la sensazione di esso arriva sempre quando meno te l'aspetti...
A volte i cambiamenti persistono a volte invece per come sono venuti passano via o ritornano ciclicamente...
In uno qualsiasi di questi casi...
Anche se provi tutto ciò che hai etichettato come cattivi pensieri...
Che male ci sarebbe?
Uno può anche pensare male ...ma l'importante è agire bene e non di conseguenza...E' qui la differenza ...
Besos ;)

Gan ha detto...

Appunto, il lato "smaliziato e oscuro" ce l'abbiamo tutti, siamo tutti dei dottor Jekyll e dei mister Hyde, o almeno dei Paperino che devono fare costantemente i conti con la propria versione angelica e quella demoniaca.
Con il nostro IO oscuro bisogna avere il coraggio di parlarci, non fosse altro per capire bene dove vuole andare a parare, ed eventualmente per saperne tenere a freno le intemperanze, o per concedergli quelle piccole libertà che lo gratificherebbero senza far male a nessuno. Perché l'Io oscuro, se rimane troppo incatenato, può diventare cattivo.